Lingue

  • Italiano
  • Deutsch


Per far parte della Community e per consultare in dettaglio i dati della tua abitazione:

Registrati al portale

Effettua il login

 

Il problema delle fonti di riscaldamento a legna

Il problema delle fonti di riscaldamento a legna

Le fonti di riscaldamento a legna, come stufe, pellet, caminetti e stube sono considerate "fonti alternative" e con nulla o scarsissima produzione di CO2. Questo è in parte vero, ma va ricordato che creano problemi di emissioni di altre sostanze inquinamenti come il benzopirene. A Feltre, data la sua confomazione geografica questo problema è particolarmente sentito.

Commenti

Ritratto di Cecchet Cristian

Premesso che quanto dici è vero....(la CO2 Neutra esiste solo sulla carta stilata da qualche autorevole tecnico/filosofo) mi sento di dissentire almeno in parte su questa cosa;E'ben vero che la conformità geografica del comune (inserito in una vallata chiusa) favorisce il ristagno delle polveri sottili, è altresì vero che FORSE la causa non si può solo attribuire a queste fonti anche perchè con le tecnologie oggi in commercio, le emissioni sono veramente ridotte;; il problema se proprio vogliamo è la combustione scadente che avviene nelle stufe tradizionali, ma consideriamo 2 punti:- Siamo un popolo di montagna e che ci piacia o meno è nella nostra cultura riscaldarsi con la la legna,quindi direi che prima di colpevolizzare tale sistema, forse sarebbe da analizzare come mai alcuni edifici pubblici si riscaldano ancora a gasolio (o forse nafta pesante);la soluzione per ridurre le emissioni c'è, costa poco, ma secondo me non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.......-Abbiamo un grosso problema di manutenzione del territorio (tra qualche anno, e qualche non è riduttivo) ci saranno le piante dei boschi che busseranno alle finestre; e quindi la salvaguardia del territorio non potrebbe abbinarsi ad una filiera della biomassa?Ma questo a Feltre non si farà perchè c'è questo problema tanto decantato delle polveri sottili, ma considerate che l'alternativa sarebbe il metano, che però in molte frazioni non è disponibile e quindi si sarebbe dirottati verso il GPL o il gasolio per scaldarsi che lascio a voi le valutazioni del caso.....e le polveri sottili di Feltre non sono solo quelle di Feltre, ma di tutte le frazioni poste più in alto, piuttosto che dei comuni limitrofi. 

Da Cecchet Cristian